Come si fa l'olio di argan?

Pubblicato il 13 settembre 2010
L'appuntamento è fissato per domani, martedì 14 settembre al Castello di Montignano Relais & SPA di Massa Martana (PG): dalle ore 17.30 alle ore 20.00 l'evento "Le fasi della produzione dell’olio di Argan"; un gruppo di donne della Cooperative femminile Bouzama di Essaouira, un piccolo villaggio marocchino affacciato sull'Oceano Atlantico, con la collaborazione l’azienda agricola Tenuta Colle Carello presenterà la lavorazione del famoso olio cosmetico di Argan realizzata dal vivo da cinque donne marocchine che mostreranno l’intera fase di lavorazione del prodotto con una tecnica artigianale di millenaria sapienza. L'Olio di Argan (molto usato nei trattamenti e nella medicina ayurvedica) chiamato anche "oro liquido", viene ottenuto dalle mandorle dell'"argania spinosa" attraverso un processo antico e laborioso, ancor oggi realizzato a mano con tecniche tradizionali. La tecnica per ottenere l'olio inizia dalla rimozione del rivestimento esterno della mandorla, cui segue la rimozione della cuticola che protegge la polpa, il frutto da cui si estrae l'olio. Le mandorle vengono poi tostate e macinate, fino ad ottenere la pasta da cui alla fine spremere ed estrarre l'olio. Lo spazio, allestito come come un accogliente salotto, permetterà alle visitatrici di visionare la lavorazione ma anche di godere di qualche momento di relax per sorseggiare una tisana e chiacchierare con le amiche. Info: www.montignano.com
copyright 2016: Gigapublishing