Un riconoscimento di bellezza internazionale per L’Albereta

Pubblicato il 19 marzo 2018
Il Premio Enrico Follador è stato conferito al dottor Roberto dell’Avanzato, per la metodica che ha personalmente sviluppato presso L’Albereta, un’esclusiva per i clienti del Dipartimento Medico dell’Espace Chenot Health Wellness Spa.
Un riconoscimento importante per L’Albereta, prestigioso relais immerso tra le colline della Franciacorta, ha conquistato un ambito riconoscimento nel campo della bellezza. 

Il dottor Roberto dell’Avanzato, responsabile della Medicina Estetica del Dipartimento Medico Espace Chenot Health Wellness Spa, fiore all’occhiello del resort, è stato insignito del Premio Enrico Follador al 21° Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica di Bologna, evento di settore tra i più importanti in Europa. 

Oltre 3.500 medici partecipanti sono stati chiamati a votare, durante la tre giorni congressuale, le relazioni discusse da 251 colleghi italiani e internazionali. Il premio assoluto per l’eccellenza nella ricerca, redazione ed esposizione è stato assegnato alla relazione presentata dal dottor dell’Avanzato, dedicata all’Endolift e Ultherapy® per il miglior lifting non chirurgico del volto e del collo. 

«Si tratta di una sinergia di metodiche che pratichiamo su viso, collo e décolleté, ma anche in zone del corpo come l’interno braccia, interno cosce e glutei, in esclusiva, presso la Medical Spa de L’Albereta» ha dichiarato il dottor Roberto dell’Avanzato. «Dal 2005 ho personalmente sviluppato l’Endolift Laser, metodica della quale ho la casistica più alta al mondo, su cui ho pubblicato più di 150 articoli. Quanto a Ultherapy®, è il primo e unico lifting non chirurgico a ultrasuoni microfocalizzati approvato dall’American FDA che, con solo una seduta di trattamento all’anno, rigenera la pelle in profondità senza aghi né bisturi».
copyright 2018: Gigapublishing