La piscina termale salata alle Terme di Cervia

Pubblicato il 18 febbraio 2019
Alla scoperta di una delle piscine termali più salate, dove sperimentare un’acqua con una concentrazione salina superiore a quella del Mar Morto. Momenti di benessere attendono i visitatori delle Terme di Cervia.
La parola chiave è sale: intorno all’Acqua Madre della salina di Cervia, ricca di oligoelementi, è stata disegnata la nuova proposta di salute. In seguito a un progetto di rinnovamento, la grande piscina coperta è stata suddivisa in tre distinti ambienti appositamente studiati per venire incontro ad esigenze differenti. E così, se la confortevole vasca termale da 20 metri, con una profondità che va da 1,10m a 1,30m, è la più adatta all’attività motoria in acqua, la vasca termale profonda, lunga 10 metri e profonda 1,70m, è l’ideale per vivere l’esperienza della sospensione in acqua.

La novità principale è la terza vasca, anche questa lunga 10 metri. All’interno si trova l’Acqua Madre ipertonica, con sodio e cloruri, principali sali disciolti nell’acqua di mare, presenti in concentrazione 5 volte superiore. 

I benefici che questi elementi apportano all’organismo risultano potenziati. Se cloruri, sodio e bromo sono antiinfiammatori, antisettici e stimolanti, i solfati contenuti nelle acque hanno note proprietà antibatteriche, immunomodulanti e antiinfiammatorie, mentre le acque magnesiache svolgono un’azione antiinfiammatoria e sono un idratante cutaneo. Un toccasana contro le patologie dermatologiche, reumatiche, vascolari e metaboliche, che favorisce la mobilità articolare, riattiva la circolazione e aiuta a contrastare la cellulite.

Sono numerose le possibili applicazioni dell’Acqua Madre proveniente dai bacini di raccolta delle saline, riscaldata alla piacevole temperatura costante di 33°. I benefici sul controllo posturale e il movimento sono motivati dal particolare effetto di sospensione indotto dall’elevata salinità della piscina termale. Ci si cura, allena e tonifica galleggiando; l’idrokinesi in acqua salina è utilizzata in caso di patologie reumatiche ed ortopediche, nel management del dolore e nell’ottimizzazione posturale come strumento di prevenzione e benessere.

Notevoli anche le proprietà terapeutiche delle acque di Cervia: oltre a contrastare psoriasi e dermatiti atopiche, con il loro alto contenuto di magnesio riducono le infiammazioni della pelle e a migliorano l'idratazione, e grazie ai solfati hanno effetto antibatterico, di riparazione cutanea e di normalizzazione delle secrezioni sebacee. Inoltre alleviano le condizioni allergiche cutanee, svolgono un’azione anti-aging e hanno effetti antiossidanti.

E così, un pubblico di ogni età, famiglie e sportivi possono recuperare la forma fisica, tonificarsi e prendersi cura di sé, anche grazie alla convenzione con il SSN: il Ministero della Salute ha infatti inserito la medicina termale tra le cure rimborsabili e prescrivibili tramite ricetta.
© Copyright 2019. Spachoice.net - La tua Guida al Benessere - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy