Spa Awards 2016. Numerosi i premi per l'Italia

Pubblicato il 28 settembre 2016
Si è tenuta lo scorso 3 settembre la cerimonia di premiazione per i World Spa Awards 2016.

La location scelta è il Forte Village dove i partecipanti hanno goduto dei residui dell'estate presso il lussuoso resort sardo che nel 2014 è passato dalle mani della Mita Resort dell’ex presidente di Confindustria Emma Marcegaglia a quelle del Progetto Esmeralda, società di Musa e Mavlit Bazhaev, oligarchi russi nel settore petrolio, platino e telecomunicazioni, che, completandolo e rinnovandolo con un importante piano di migliorie e un investimento di 30 milioni di euro, lo hanno reso ancora più un gioiello dell’ospitalità luxury.

La cerimonia, che premia le migliori spa del mondo ha visto numerosi premi assegnati a destinazioni italiane. Due i premi vinti per la  GOCO Spa Venice del JW Marriott Venice Resort & Spa che è stata premiata come “Europe’s Best Resort Spa” e “Italy’s Best Resort Spa”.

Siamo orgogliosi di questo nuovo prestigioso riconoscimento – spiega Enrique Tasende, General Manager di JW Marriott Venice Resort & Spa – “La nostra Spa si conferma un fiore all’occhiello per il nostro resort: il premio è testimonianza del concept della GOCO Spa e dell’attenzione costante per gli ospiti e per il loro benessere, nell’offrire loro un’esperienza unica.”

Alla Spa Terme del Bagni di Pisa Palace & Spa il premio di Miglior Mineral  Hot Springs Spa del mondo 2016 mentre all’Armani hotel Milano il premio di Best Design Spa Award 2016. Premiato anche l’ospitante Forte Village Resort come Best Wellness Retreat. Importante infine anche il riconoscimento all’Italia come Miglior Destinazione Spa d’Europa.

I World Spa Awards, insieme ai World Travel Awards, sono stati lanciati nel 2015 con l’obiettivo di riconoscere e premiare le realtà leader del settore e di elevare sempre più gli standard di mercato attraverso sia l’introduzione di un sistema di voto trasparente da parte degli addetti ai lavorie del pubblico.

 

In questo post:
copyright 2016: Gigapublishing