Tradizioni pasuqali alla scoperta dei Masi

Pubblicato il 15 febbraio 2018
Una pasqua ricca ricca di tradizioni ancora vive, vissuta nel paesaggio incantato Alto Atesino, alloggiando in un antico Maso.
La Pasqua in Alto Adige  è un momento molto legato alle usanze e alle tradizioni che si sono tramandate di generazione in generazione, ma nello stesso tempo di grande festa sia per i grandi che per i piccoli.

Il Giovedì Santo si usa riunirsi tutti in famiglia per colorare e decorare le uova, spesso utilizzando il metodo antico che prevede l’uso della buccia di cipolla. In Alta Badia le uova decorate hanno un significato molto particolare e importante: le giovani donne le regalano ai ragazzi che intendono sposare nel corso dell’anno.

Nel Venerdì Santo si prepara un cestino con dentro varie specialità pasquali, che vengono benedette in chiesa il giorno dopo e messe in tavola e mangiate poi nel giorno di Pasqua.

Nella Domenica delle Palme, ad esempio, è tradizione che in chiesa vengano benedetti i ramoscelli di ulivo e di palma. Questi, successivamente, vengono portati a casa e sistemati nell’angolo della stube dove è posizionato il crocifisso, a protezione della casa e del maso. In estate poi, in caso di forte temporale, i contadini bruciano i rami di palma perché il fumo provocato allontani le nuvole minacciose.

Dopo la messa di Pasqua, in alcune località altoatesine, si organizza il “Preisguffen”, una sorta di gara a “colpi d’uovo”: due contendenti, “armati” entrambi di un uovo sodo, si sfidano battendo con un solo colpo la parte alta del loro uovo. Vince chi resta con l’uovo intatto; come trofeo, guadagna l’uovo rotto dell’avversario.

Le tradizioni pasquali si possono vivere e provare direttamente trascorrendo una vacanza in un maso Gallo Rosso in quel periodo. La stagione inoltre regala già temperature miti e il sole è addirittura caldo in alcune ore della giornata. A Pasqua infatti la primavera offre uno spettacolo naturale che è un tripudio di colori e di profumi, oltre che di prodotti freschi, sani e genuini che i contadini dei masi Gallo Rosso utilizzano, prendendoli dai loro stessi orti e campi, nelle ricche ed abbondanti colazioni preparate per gli ospiti.

I masi Gallo Rosso però sono strutture piccole che, proprio per questo motivo, garantiscono un trattamento molto esclusivo e una cordialità da condividere con pochi. Pertanto si consiglia di prenotare con anticipo per garantirsi una Pasqua all’insegna della tradizione.
© Copyright 2018. Spachoice.net - La tua Guida al Benessere - Privacy policy